Fotovoltaico in alta valle Aulella: grande successo per la manifestazione organizzata dai comitati del no

Un forte segnale agli amministratori locali, a cui la cittadinanza chiede chiarezza e attenzione al territorio

Minucciano (LU) – Si è svolta con grande partecipazione, domenica 20 marzo, la manifestazione organizzata dai comitati “Salviamo le Apuane” e “Difendiamo la Garfagnana” lungo l’Alta Valle Aulella, per sensibilizzare la popolazione e le autorità locali verso la conservazione di un territorio unico per bellezza e potenzialità nel campo turistico e agricolo.
Favoriti da una magnifica giornata di sole, i partecipanti, guidati dal Prof. Fabio Baroni, storico e curatore dell’Ecomuseo dell’Alta Garfagnana, hanno potuto godere delle bellezze artistiche e naturali che la valle offre: partendo dalla Pieve romanica di Codiponte, hanno raggiunto le frazioni di Antognano e Metra, balconi naturali per ammirare lo splendido panorama delle Alpi Apuane, dominate dalla cima del Pisanino, per poi salire fino al Monte Argegna e alle praterie di Tea, dove la visione si amplia su tutta la Valle Aulella e sulle cime dell’Appennino Tosco-emiliano ancora innevate.
Proprio in questi luoghi finora incontaminati, nel territorio di Antognano e Metra (comune di Minucciano), alcune aziende, con la compartecipazione dell’amministrazione comunale, stanno costruendo due parchi fotovoltaici di dimensioni industriali, con la prospettiva di un terzo impianto, in linea con gli altri, per un totale di più di sei ettari di spazio strappato all’agricoltura, al pascolo e ad un panorama unico. Queste realizzazioni si aggiungono al progetto che vuol far sorgere tra il Monte Argegna e il Monte Cucù un parco eolico costituito da nove pale alte oltre 100 metri, con l’istallazione della prima a ridosso del Santuario di Nostra Signora della Guardia, meta da sempre di pellegrinaggi, gite domenicali, ritiri spirituali e di gruppi parrocchiali e scout.
La partecipazione alla manifestazione è andata oltre le aspettative degli stessi organizzatori, anche grazie alla presenza di un numeroso gruppo di Italia Nostra di Massa Montignoso. Sono intervenuti il presidente della sezione Italia Nostra di Lucca , arch. Mannocci, con una delegazione e il presidente della sezione Apuo-lunense sig. Bertoncini accompagnato dal prof. Mazzoni, esperto naturalista dell’Appennino tosco emiliano e delle Apuane, a riprova dell’interesse che l’argomento ha suscitato.
La manifestazione si è conclusa con una riflessione collettiva in cui si è ribadita la necessità della ricerca e dello sviluppo delle energie rinnovabili, ma con un invito alle amministrazioni locali ad una più attenta tutela dell’ambiente naturale e paesaggistico della nostra splendida valle.

Per maggiori informazioni: Patrizia Morosini – cell. 328 7306984 – patriziamorosini@libero.it

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Manifestazioni e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.