Il mio stato di salute è legato al funzionamento di questi mostri d’acciaio.

Riportiamo il testo di una accorata lettera scritta dall’agricoltore biologico Piero Romanelli di Casoni di Romagna (BO) al cui caso, ormai di rilevanza nazionale (vedi video), facevamo cenno nel seguente post.

Non mi resta che confermare gli effetti sulla salute causati dalle maledette turbine eoliche.

Siamo sommersi da più di 2 m. di neve ma siamo attrezzati per ovviare ad ogni genere di problema anche perché la scelta fatta 17 anni orsono di acquistare un podere e vivere la montagna ci rendeva consapevoli dei disagi a cui si andava incontro.

Agricoltore biologico e difensore della natura, questa è sempre stata la mia massima aspirazione.

3 anni fa ho realizzato un piccolo impianto fotovoltaico di 2,5 Kw sul tetto di casa che va benissimo (ho avuto continue proposte per la realizzazione sui terreni seminativi che ho ovviamente rifiutato).

Il mio stato di salute è legato al funzionamento di questi mostri d’acciaio.

Da ormai più di 2 anni le pale girano: sto male, insonnia, tremore, tachicardia, vertigini, ansia, pressione nelle orecchie, malumore, dolore alle ossa! Se le pale sono ferme sto bene, riesco a dormire e a svolgere tutte le mie attività compresa quella di volontario soccorritore in ambulanza, in piena vigoria.

Il pensiero che, come sostiene il neuropsichiatra,  l’accumulo dei sintomi possa portare me e la mia famiglia all’aumento di rischi cancerogeni, mi tormenta.

Devo trovare una soluzione, anche la mia famiglia avverte dei sintomi: mia moglie fa fatica a dormire ed è costretta a ricorrere a dei farmaci e mia figlia ha continue emicranie, ma loro sono meno esposte perché non ci sono durante il giorno. Viene compromesso chiaramente anche l’equilibrio familiare e tutto ciò è molto umiliante. Da verifiche mediche nessuno di noi soffre di patologie personali, la nostra patologia è la W.T.S (acronimo inglese per “sindrome da turbina eolica”. Ndr)

Le lungaggini legali mi stanno logorando!!

Spero in una sensibilità dei Ministri per l’applicazione retroattiva di norme che permettano di smantellare presto questo impianto industriale. La pala più vicina dista 400 m. da casa. Sono in grado di dire che sono necessari, in spazi aperti, almeno 2 Km. di distanza.

A disposizione per eventuali contatti

Piero Romanelli  tel. 348-5437565 (casa 0542-97674)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Varie. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Il mio stato di salute è legato al funzionamento di questi mostri d’acciaio.

  1. Pingback: Il mio stato di salute è legato al funzionamento di questi mostri d’acciaio | Italia Nostra Onlus – Sezione di Firenze

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...