Energia pulita sempre più sozza.

Infiltrazioni della Mafia in altri cinque ( ! ) impianti eolici siciliani

 Sale in maniera preoccupante il già elevato indice di correlazione tra impianti eolici e delinquenza organizzata. Lo riporta l’ANSA del 7 dicembre.

“Sequestrati beni per 10 milioni di euro. Al centro delle indagini, l’infiltrazione delle famiglie mafiose di Castelvetrano e Salemi in attività legate alle energie rinnovabili, realizzata attraverso la sistematica acquisizione dei lavori per la realizzazione di impianti eolici e fotovoltaici nelle province di Agrigento, Palermo e Trapani. I proventi illeciti venivano in parte utilizzati per sostenere la latitanza del boss Matteo Messina Denaro.”

Un plauso ai Carabinieri. Ma ormai non se ne può più. Se non si interrompe SUBITO il flusso degli enormi capitali regalati annualmente ai grandi impianti di rinnovabili elettriche sotto le mentite spoglie degli incentivi, si finirà per finanziare sempre di più la delinquenza organizzata. La cosa è inevitabile. In assenza di criteri di logica economica ed energetica alla base del sistema incentivante gli impianti FER, si continueranno a costruire impianti solo grazie alla capacità di convincimento degli amministratori del territorio. Ed in questo prevarranno le organizzazioni specializzate a farlo. In Sicilia c’è una multinazionale famosa in tutto il mondo (quella di cui tratta l’articolo in questione) proprio per questa sua peculiarità. In altre regioni meridionali ce ne sono altre, tradizionali ma non ancora altrettanto famose all’estero, che stanno aumentando rapidamente il loro fatturato annuo nello stesso settore. Quello che è peggio, come osserviamo giornalmente, questa enorme massa di denaro crea i presupposti per sempre più diffusi comportamenti collusivi, che stanno alla nascita delle grandi organizzazioni criminali che controllano il territorio, anche in altre zone d’Italia, ed in particolare, come abbiamo visto, proprio sul nostro Appennino. E’ necessaria una rapida decisione politica per tagliare definitivamente la testa all’idra.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Varie e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Energia pulita sempre più sozza.

  1. imbuteria ha detto:

    Reblogged this on Imbuteria's Blog.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...