Conclusione della procedura per l’impianto eolico di Camugnano (BO)

Vi annuncio che giovedì scorso presso la Regione Emilia Romagna si è svolta la riunione finale della Conferenza dei Servizi.
Questo traguardo ci ha visti vincenti e non era certo nelle nostre speranze all’inizio, a ottobre 2011, quando Enel presentò il progetto a Camugnano.

Sembrava già tutto deciso e che ci fosse molto poco da fare.
Poi il nostro Comitato ha acquistato forza e capacità, abbiamo dato incarico a professionisti per presentare relazioni e perizie e poi con i tanti incontri conoscitivi abbiamo raccolto moltissime adesioni tra Camugnano, Castiglione dei Pepoli e anche a Castel di Casio.
Abbiamo speso soldi e passato oltre un anno e mezzo a pensare solo a questo traguardo.

Per essere precisi, giovedì scorso di fronte agli Enti della Conferenza dei Servizi, presso l’ufficio del responsabile, Arch. Di Stefano, è stato letto il rapporto finale di oltre 100 pagine dove si evidenziavano tutti i problemi riscontrati, si leggevano i pareri dei vari Enti e si decideva la conclusione negativa del procedimento.

A fine riunione l’ENEL Green Power ha comunicato che ritira il progetto (pare che sia una procedura ammessa) e quindi a questo punto la Regione approva e pubblica ugualmente il rapporto conclusivo ma non procede con la VIA (valutazione impatto ambientale) e non passa quindi dalla delibera di Giunta.

Avrà dei secondi fini l’Enel per comportarsi così ?  Vuole ripensarci e riproporre il progetto tra non molto ?

Per il momento possiamo dire che abbiamo raggiunto un grande risultato ma dobbiamo vigilare molto bene e soprattutto sperare che la prossima amministrazione e il prossimo sindaco sia dalla nostra parte perchè non possiamo continuare la battaglia all’infinito.

E’ stato un anno molto pesante per molti del nostro comitato, per le fatiche, per le riunioni, per gli incontri presso tutti gli Enti che potevamo contattare e anche per le apprensioni che abbiamo dovuto sopportare,  trovandoci a trattare con molte persone che non capivano la nostra battaglia o che pensavano la facessimo per motivi “politici”.

Una grande fatica e una grande lotta, ma abbiamo incontrato anche tante persone che ci hanno dato una mano solo per l’amore per la natura e la nostra montagna.

Paola Campori per il Comitato in difesa del paesaggio di Camugnano

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Varie e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...