Paura per la salute: in Danimarca bloccato lo sviluppo degli impianti eolici

eolico-ha-sempre-ragione

Vignetta pubblicata dal giornale danese “Ekstra Bladet”

Inchiesta di Die Welt: fino a che punto l’energia eolica è pericolosa per gli animali e gli esseri umani?
Cresce l’opposizione popolare agli impianti eolici in Danimarca e Germania, ci sono sempre maggiori indizi di problemi per la salute e la gente è stanca di subire le prepotenze degli imprenditori eolici.

Apprendiamo dal sito web FeelGreen.de  (che ringraziamo per il servizio reso) che la grande stampa tedesca finalmente si è fatta viva, con un articolo che esprime forti dubbi verso il grande eolico industriale.

Riportiamo di seguito la traduzione del sunto proposto da FeelGreen, integrata da alcuni brevi passaggi tratti direttamente dall’articolo di Die Welt:

Come ha annunciato l’autorevole quotidiano tedesco Die Welt nell’articolo “Macht der Infraschall von Windkraftanlagen krank?” (Gli infrasuoni degli impianti eolici fanno ammalare?) del 2 marzo scorso, questa domanda implica l’arresto di praticamente la totalità della costruzione di nuovo eolico in Danimarca. Anche in Germania c’è sempre più scetticismo a proposito dei progetti dell’energia eolica.

La Danimarca è un paese pioniere nella tecnologia dell’eolico moderno, che rappresenta il 39% del mix energetico nazionale, ossia il paese leader in questo campo. Tuttavia il suo sviluppo ristagna. L’inizio del crescente scetticismo a riguardo dell’energia eolica ha fatto seguito ad un incidente occorso alla fine del 2013 in un allevamento di visoni a Vildbjerg, in Danimarca. Già alla prima messa in funzione di nuove pale eoliche dietro ad una fattoria, gli animali hanno cominciato ad urlare, mordendosi l’un l’altro e rovesciando le loro gabbie. Il giorno seguente si è scoperto che una mezza dozzina di loro era morta e più di cento con profonde ferite hanno dovuto essere abbattuti. L’inchiesta condotta dallo Stato danese fornirà delle conclusioni sulle conseguenze sanitarie: gli infrasuoni sarebbero dunque in grado di fare impazzire questi animali? E in questo stesso modo è forse a rischio la salute delle persone? Da allora, l’incertezza non ha cessato di crescere in Danimarca, Paese con grande coscienza ambientale.

Secondo Die Welt, Jan Hylleberg, capo dell’associazione dell’industria eolica danese, ha dichiarato che la maggioranza dei comuni danesi ha congelato i piani per nuovi impianti eolici. I comuni vogliono attendere le conclusioni degli studi governativi sugli effetti degli infrasuoni sulla salute. Nel corso del 2013, gli impianti eolici nuovi avevano raggiunto una potenza installata di quasi 700 MW, mentre nell’ultimo anno questo stesso valore è stato solo di 67 MW. Anche in Germania lo scetticismo è sempre più forte.

Il nuovo rallentamento dello sviluppo dell’energia eolica in Danimarca si trasmette in modo crescente in Germania. Secondo Die Welt, ci sono più di 500 associazioni di difesa contro progetti eolici (nella piccola Danimarca sono oltre 200), dovute non solo al fatto che le pale sfigurano il paesaggio.

I critici spesso fanno riferimento a studi comprovanti che le vibrazioni provocate dagli aerogeneratori danneggiano la salute. Chi è costantemente esposto agli infrasuoni, perciò, può subire, tra le altre cose, disturbi del sonno, mal di testa, difficoltà di concentrazione, tinnito, nausea, alterazioni del ritmo cardiaco e ansia.

Il giornale danese “Jyllands Posten” ha pubblicato i rapporti di famiglie che abbandonano le loro case per la preoccupazione per la salute dei loro figli, perché vicino sono state costruite le turbine eoliche. Il tabloid ” Ekstra Bladet ” dedica una pagina al disegno di un contadino che mostra al lettore il dito medio, sotto forma di una turbina eolica.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Varie e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Paura per la salute: in Danimarca bloccato lo sviluppo degli impianti eolici

  1. tamerlano ha detto:

    Anche in Italia sarebbe quindi l’ora di prendere sul serio, e smettere di irridere, coloro i quali, in seguito all’installazione di un impianto eolico nei pressi delle rispettive abitazioni, lamentano i disturbi descritti nell’articolo…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...