Necessaria una mobilitazione di volontari disposti a collaborare con il locale comitato per difendere il Monte Peglia dall’eolico-industriale

eolico.-futuro
Riceviamo dagli amici umbri questo appello:

E’ in fase di VIA (Valutazione di Impatto Ambientale) presso la Regione Umbria un progetto che prevede la costruzione di 18 torri eoliche alte 150 metri sui crinali del Monte Peglia.

Il comitato tutela Monte Peglia, che si oppone al progetto, sta lavorando per presentare le osservazioni entro il 30 maggio 2015. Per poter preparare le osservazioni avremmo bisogno di professionisti (possibilmente iscritti all’albo) che fossero in grado di aiutarci nella loro stesura. I professionisti che sarebbero utili sono:

esperto del vento (meteorologo);

geologo (stabilità fondazioni pale, frane, impatto degli interventi principali e accessori sui deflussi delle acque superficiali e sotterranee);

biologo animali (zoologo o tecnico faunistico);

biologo piante;

paleontologo;

archeologo;

ingegnere o economista esperto in fattibilità tecnico-economica dei progetti;

ingegnere civile per infrastrutture e trasporti, che valuti congruità ed impatto delle opere accessorie (permanenti e provvisorie, in particolare la viabilità);

ingegnere che valuti il piano di manutenzione e di decommissioning e ripristino;

sismologo;

esperto di acustica;

avvocato amministrativista e/o di diritto ambientale.

Le osservazioni vanno preparate per il 20 maggio, in tempo per metterle insieme e spedirle. Chiunque voglia collaborare può contattarci tramite la pagina Facebook Tutela Monte Peglia  oppure per email a patrizia.ghislandi@unitn.it

Per farvi un’idea più chiara del progetto consigliamo il sito web Eolico sul Monte Peglia, dove potrete comprendere che cosa succederà della zona del Peglia e di Orvieto con l’impianto megaeolico: impatto paesaggistico, allargamento di strade per far passare le enormi pale, disboscamento per installarle, piattaforme di cemento per alzarle, etc. etc.

Il sito contiene anche una simulazione Google Earth di dove saranno effettivamente le pale nel caso sciagurato che vengano davvero alzate ed un’altra – impressionante – dei Comuni da dove l’impianto sarebbe visibile.

Ringraziamo anticipatamente chiunque voglia collaborare.

Comitato tutela monte Peglia

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Varie. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Necessaria una mobilitazione di volontari disposti a collaborare con il locale comitato per difendere il Monte Peglia dall’eolico-industriale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...