Energia pulita o tutela del paesaggio

Il programma Tagadà di “La 7” di lunedì 2 novembre ha proposto tre interessanti servizi sull’eolico, riuniti sotto il titolo “Energia pulita o tutela del paesaggio”: “Pale eoliche dietro al Duomo di Orvieto”, “Tutti i numeri dell’energia rinnovabile” e “Puglia, l’Appennino devastato da eliche giganti”. Tiziana Panella (conduttrice del programma): “Onorevole Realacci, tutte quelle margherite giganti hanno esagerato in Puglia?” Ermete Realacci (Presidente onorario di Legambiente e Presidente della Commissione Ambiente della Camera): “No!”

 

Riproponiamo, a chi fosse sfuggita in diretta, l’inchiesta “Energia pulita o tutela del paesaggio”, trasmessa lunedì due novembre dell’emittente “La 7” (che ringraziamo per il lavoro svolto sul campo, in un settore come quello dell’eolico, in cui le altre televisioni nazionali non amano ficcare il naso) durante il programma pomeridiano di approfondimento giornalistico “Tagadà”.

L’inchiesta è stata realizzata attraverso un dibattito in studio (in verità un tantino squilibrato, con ospiti un po’ troppo di parte e/o poco informati sulle reali dimensioni – in tutti i sensi – del danno paesaggistico arrecato dalle pale) e da tre servizi sull’eolico:

1) “Pale eoliche dietro al Duomo di Orvieto”.

Sul monte Peglia, alle spalle di Orvieto, si vorrebbe costruire un impianto eolico-industriale gigantesco, in spregio ad ogni senso comune. Ad esso si oppone, tra le tante associazioni, un combattivo comitato di cui fa parte anche Monica Tommasi, orvietana e Presidente nazionale di Amici della Terra, che ha assunto l’iniziativa di realizzare l’impressionante rendering fotografico.

2) “Tutti i numeri dell’energia rinnovabile”.

Gli Amici della Terra, da sempre ostili alle enormi speculazioni delle rinnovabili elettriche e dell’eolico in particolare, hanno anche fornito buona parte del materiale per questo interessante servizio, che però dovrebbe essere ulteriormente approfondito in futuro: le cifre in ballo sono impressionanti e gli argomenti da denunciare ad una opinione pubblica narcotizzata dal mantra dell’ “energia pulita” non mancano certo, come i più assidui frequentatori del sito web della Rete della Resistenza sui Crinali sanno bene.

3) “Puglia, l’Appennino devastato da eliche giganti”.

Se Orvieto è minacciata, la Daunia è già stata scempiata senza misericordia. “Tagadà” si è recato nel Comune di Alberona (in provincia di Foggia), i cui cittadini rischiano addirittura di finire cornuti e mazziati. Infatti, a severo monito dei suoi omologhi di tutta Italia, così afferma il Sindaco del paese: “Qualche società sta iniziando a non pagare le royalty, perchè qualche sentenza di qualche TAR italiano dice che è anti costituzionale (sic!) applicare le royalty a queste società”. “Onorevole Realacci”, domanda maliziosa la conduttrice Tiziana Panella ad uno dei suoi ospiti in studio, “tutte quelle margherite giganti hanno esagerato in Puglia?” Ed Ermete Realacci (Presidente onorario di Legambiente e – ahinoi – Presidente della Commissione Ambiente della Camera dei Deputati): “No!”, dichiara senza esitazione alcuna.

Oltre tutto il Presidente Realacci, incarnazione del dogma delle energie rinnovabili elettriche (e soprattutto dell’eolico) “senza se e senza ma”, non appare, in verità, apprezzare molto le Puglie. E perciò, per sua somma sfortuna, ignora pure che Alberona, di cui dileggia il paesaggio, fa parte (ma fino a quando, ancora?) del circuito “I borghi più belli d’Italia”.

Buona visione del programma, dunque, e ancora grazie a “La 7” ed a Tiziana Panella, se non altro per il coraggio dimostrato nella denuncia di qualche altarino tabù, spesso a costo di rischiare l’impopolarità.

Alberto Cuppini

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Varie e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...