Archivio dell'autore: aletes67

Strategia Energetica Nazionale 2017 come Caporetto 1917

Un ulteriore colpo di acceleratore verso la deindustrializzazione, la miseria e la distruzione del paesaggio appenninico. Se la prossima SEN la facessimo scrivere direttamente ai lobbysti dell’eolico e del fotovoltaico, risparmieremmo tempo e denaro. Riassunto. Pubblicato, dopo la sceneggiata delle … Continua a leggere

Pubblicato in Varie | Lascia un commento

Abracadabra!

Il pensiero irrazionale si sta radicando nella politica italiana e il settore dell’energia non fa eccezione. In particolare l’elettricità, da produrre nel 2030 soprattutto con… i mulini a vento! Sarà la magia a superare le contraddizioni della nuova Strategia Energetica … Continua a leggere

Pubblicato in Varie | Lascia un commento

Italia Nostra: “Meno sprechi d’acqua nelle dighe = meno pale sui crinali”

In Italia la potenza efficiente lorda degli impianti idroelettrici operativi è quasi raddoppiata dal 1963 ad oggi eppure la produzione idroelettrica si è mantenuta sostanzialmente costante. Le ragioni principali dell’anomalia sono la riduzione d’invaso per interrimento delle grandi dighe e … Continua a leggere

Pubblicato in Varie | Lascia un commento

Illusioni eoliche a Poggio Tre Vescovi

Mercoledì prossimo a Roma una ennesima conferenza dei servizi per discutere di una ennesima modifica del progetto dell’impianto eolico. Intanto, nella vicina Apecchio (PU), una ennesima beffa eolica a danno di un Comune credulone: i soldi promessi non arrivano. La … Continua a leggere

Pubblicato in Varie | Lascia un commento

Ecco il documento di forte critica delle associazioni ambientaliste alla nuova SEN

E in particolare “sulle gravi conseguenze derivanti dal perdurare di una politica disinvolta in materia di insediamento di centrali eoliche”. Roma, 31 luglio 2017 Al Presidente del Consiglio dei Ministri Paolo Gentiloni presidente@pec.governo.it al Ministro dell’Economia e delle Finanze Pier … Continua a leggere

Pubblicato in Varie | Lascia un commento

Nove associazioni ambientaliste giudicano la nuova SEN prona ai voleri della lobby eolica

ALTURA, Amici della Terra, Comitato per la Bellezza, Comitato Nazionale per il Paesaggio, Pronatura, Italia Nostra, LIPU, Mountain Wilderness e Wilderness Italia: “Con la nuova SEN, il Governo annuncia bollette elettriche ancora più care, sacrifica all’eolico nuovi preziosi territori e … Continua a leggere

Pubblicato in Varie | Lascia un commento

Un ammonimento del neo Presidente di Italia Nostra sulla falsa rivoluzione verde

Mentre a Roma è appena iniziata la pubblica consultazione sulla nuova Strategia Energetica Nazionale (SEN), che minaccia di perseverare negli errori commessi in passato ad esclusivo favore delle rinnovabili elettriche non programmabili e dell’eolico in particolare, riteniamo utile riproporre un … Continua a leggere

Pubblicato in Varie | Lascia un commento

Un paladino storico della resistenza all’eolico selvaggio al vertice di Italia Nostra

Oreste Rutigliano è il nuovo Presidente nazionale della benemerita associazione che tutela il patrimonio storico e le bellezze naturali del nostro Paese. Con somma partecipazione porgiamo al neo Presidente le congratulazioni della Rete della Resistenza sui Crinali. Ecco di seguito … Continua a leggere

Pubblicato in Varie | Lascia un commento

La Sen e l’arte della manutenzione dell’idroelettrico

Presentata la bozza della nuova Strategia energetica nazionale (Sen). Un valore obiettivo abnorme proposto per le rinnovabili elettriche al 2030 (obiettivo che per l’Unione Europea non è neppure vincolante) ci fa temere un’ulteriore ondata di costi in bolletta e un … Continua a leggere

Pubblicato in Varie | Lascia un commento

Il ministro dello sviluppo Calenda: “La scelta fatta con le rinnovabili è stata una scelta dissennata”

Carlo Calenda ragiona sulla SEN: “Sbagliato trasformare l’investimento in rinnovabili in una pura speculazione finanziaria come è stata per molti anni con tassi di ritorno che non sono umani e che non hanno niente da vedere con la realtà”. “Rischio … Continua a leggere

Pubblicato in Varie | Lascia un commento

Il Deserto dei Vescovi: attese destinate all’eternità

Qualche elementare riflessione sulla giustizia amministrativa scaturita dalla interminabile vicenda del progetto dell’impianto eolico di Poggio Tre Vescovi. Il paradosso è sempre in agguato. E non solo nelle storie di Dino Buzzati. Lo stiamo vedendo nell’interminabile, tragicomica vicenda del progetto … Continua a leggere

Pubblicato in Varie | Lascia un commento

La soap opera di Poggio Tre Vescovi

Riassunto dell’ultima puntata “Abbiamo letto il verbale dell’ultima riunione svolta tra gli enti che devono decidere il destino di questo progetto eolico e ci chiediamo che cosa aspettino a chiudere una procedura che si sta trascinando oltre ogni ragionevole limite”. … Continua a leggere

Pubblicato in Varie | Lascia un commento

Elettricità senza furboni

In memoriam Ernesto Rossi (1897 – 1967) La scorsa settimana – non senza una certa sorpresa – abbiamo ricevuto un plico dattiloscritto a firma Ernesto Rossi, di cui giovedì prossimo ricorre il cinquantenario della morte. Qualcosa ci induce a temere … Continua a leggere

Pubblicato in Varie | Lascia un commento

Il sistema elettrico italiano sull’orlo del baratro

L’Italia si è colpevolmente ritrovata priva del margine di riserva elettrica proprio in occasione della crisi indotta dall’arresto delle centrali nucleari francesi e proprio nei giorni più freddi dell’anno. Quanto siamo andati vicini al disastro? Quali sono state le responsabilità … Continua a leggere

Pubblicato in Varie | Lascia un commento

Poggio Tre Vescovi: il discount dell’eolico

Si apprende da fonte giornalistica (!) di una ennesima ipotesi, presentata dalla Geo Italia negli inaccessibili meandri dei palazzi romani, di riduzione dell’impianto: questa volta a… 10 pale. E’ il riconoscimento implicito delle tesi del comitato e delle tante associazioni … Continua a leggere

Pubblicato in Varie | Lascia un commento

Lo sventramento del paesaggio appenninico

Antonio Cederna: “L’impegno ecologico si è concentrato sui temi dell’inquinamento. Troppi politici e amministratori considerano il territorio come merce da barattare, terra di nessuno, ovvero proprietà di chi riesce ad arraffarlo. Il mondo accademico è assorto nei propri pensieri, ossequioso … Continua a leggere

Pubblicato in Varie | Lascia un commento

Ancora ignoto il destino di Poggio Tre Vescovi

Dopo oltre un anno dalla ripresa del procedimento autorizzativo presso la Presidenza del Consiglio, non si conosce ancora la sorte del progetto del gigantesco impianto eolico immerso nei paesaggi pierfrancescani del Montefeltro. Questa fase procedimentale, così come è attualmente in … Continua a leggere

Pubblicato in Varie | Lascia un commento

La sera del dì di festa a Marrakech

Dopo gli eccessi della sgangherata retorica ambientalista che aveva accompagnato – e seguito – la COP21 di Parigi dello scorso dicembre, a Marrakech l’atmosfera al termine della COP22 era quella di una lunga festa appena finita e che forse non … Continua a leggere

Pubblicato in Varie | Lascia un commento

Brandelli d’Italia: di pale eoliche s’è cinta la testa!

Antonio Cederna: “Il tema è il malgoverno del territorio. Abbiamo assistito all’indiscriminata depredazione di un bene (il territorio appunto) considerato, anzichè patrimonio collettivo e risorsa per definizione limitata e non reintegrabile, terra di nessuno: ovvero terra di conquista per le … Continua a leggere

Pubblicato in Varie | Lascia un commento

Verso il baratro energetico

Eolico e fotovoltaico non sono alternativi ai sistemi tradizionali di generazione elettrica. Perseverando con una politica energetica di incentivazione a loro favorevole, il sistema elettrico italiano si troverà tra non molto al bivio tra il disastro e la ri-nazionalizzazione. Prezzi … Continua a leggere

Pubblicato in Varie | Lascia un commento